13

bon_ton Il bon ton dello spettatore

Spesso i teatri che frequento sono i cosiddetti teatri off, ossia luoghi dell’arte dalle dimensioni lillipuziane (trenta posti al massimo) e il più delle volte estromessi dai circuiti ufficiali. Questi teatri offrono spesso una programmazione interessante per chi, come me, si occupa di drammaturgia contemporanea. Sono delle vere e proprie fucine di novità e sperimentazione, in cui giovani talenti crescono – o avvizziscono – seguendo le dure leggi della savana, trovando comunque un palcoscenico da cui far arrivare la propria voce, con la speranza che non si trasformi in una eco lontana.
Ebbene, a questo punto voglio spendere due parole sui frequentatori di detti teatri.
Sorvolando sull’abbigliamento che va dal dimesso allo scaciato (qualcuno gli dica, per favore, che le mutande fuori dai pantaloni non sono ammesse in nessun luogo, neanche nei teatri off), sugli applausi che si susseguono ad ogni minima battuta e anche sulla cattivissima abitudine di mangiare cracker e patatine durante lo spettacolo, mi domando e chiedo: perché succede 10 volte su 9 che lo spettatore arrivi con almeno quindici minuti di ritardo? Non è una sposa né gli è stato concesso il quarto d’ora accademico. E perché non spegne mai – MAI! – il suo maledetto cellulare?

Il teatro è sempre un tempio, piccolo o grande che sia.

Informazioni su d.

donna per nascita, essere umano per formazione, drammaturga per incoscienza...

Pubblicato il 12 Mag 2015 su Teatro 1. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un po' di mondo

Semplicemente un piccolo blog...

Angelo Cerrone

Tutto è relativo.Anche comunicare.

Solo io e il silenzio

appunti disordinati di Morena Fanti

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Rituali Minet

Attraversandomi

Sendreacristina

Opere. (tell : 3403738117 )

cose nostre blog

(cose nostre in casa nostra)

un viaggio per due

scoprire, ricordare, raccontare

Roberto Chessa

live your dream

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Personaggio in cerca d'Autore

Un semplice spazio creativo.

parloditeognigiorno

La letteratura dà notizie che restano sempre d'attualità (Ezra Pound)

SpazioScrittura

SpazioScrittura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: